Il perché dei tatuaggi dispari

Il perché dei tatuaggi dispari

Leggende urbane dicono che le persone dovrebbero avere un numero dispari di tatuaggi perché porta fortuna. Da dove viene questa idea? Questa è una storia di antichi marinai e significati affascinanti.

La storia dell’olandese volante e del suo capitano, Barent Fokke. L’olandese, la nave fantasma più famosa e temuta nei mari, fu così chiamata per le origini del suo capitano, che fu condannato a vagare per sempre e senza pace, per aver sfidato il mare stesso. Si dice che la sua nave fosse la più veloce e quando le acque e i venti imperversarono in tempesta, il capitano spiegò ancora più vele senza nessun senso del pericolo e della paura. I marinai del suo equipaggio che cercarono di fermarlo furono uccisi da Fokke in persona.

E’ da qui che è nata la sua maledizione.

Il perché dei tatuaggi dispari

Il perché dei tatuaggi dispari

Ogni uomo del mare temeva di subire il destino dell’equipaggio dell’olandese, un ossessione di vedere apparire la nave fantasma ed essere condannati allo stessa fine dell’equipaggio dell’Olandese. La paura era così grande, che è stata una delle ragioni che hanno portato marinai e pirati a diventare i primi tatuati nel mondo occidentale. Copiarono l’usanza dalle popolazioni dei nuovi mondi con cui entrarono in contatto, che gli insegnarono l’arte magica-religiosa di disegnare il corpo. 

Chiunque fosse partito a bordo di una nave faceva il primo tatuaggio nel porto di partenza, come buon presagio e per evitare i pericoli del mare. Non appena raggiungeva la terra che era la destinazione del viaggio, si faceva il secondo tatuaggio. Avere un numero di tatuaggi pari significava che avevano raggiunto il punto più lontano del viaggio, ma la vera sfida era riuscire a tornare a casa. Solo dopo la fine del viaggio avevi il diritto di fare un terzo tatuaggio.

Ed è così che nasce la leggenda secondo la quale avere un numero pari di tatuaggi porta sfortuna: significa non poter tornare, perso per mare come il capitano dell’olandese che vola con il suo equipaggio. 

Avere tre tatuaggi significa essere partiti, arrivati ​​e finalmente tornati.

Fondamentalmente siamo tutti marinai e pirati e a intervalli ci perdiamo e attracchiamo in luoghi sicuri nel mare della nostra vita e ciò che portiamo sulla nostra pelle sono spesso esperienze, porta fortuna, ricordi di terre lontane e vecchi amori nei vecchi porti.
Se il tuo viaggio non è ancora iniziato, ricorda di fare il primo tatuaggio e nel tempo si trasformerà nel porto di partenza di un’avventura.

Il perché dei tatuaggi dispari

Se un marinaio di successo ha ottenuto tre tatuaggi alla volta, ciò significa che nessuno dei due marinai ha sempre un numero dispari di tatuaggi. Alla fine della seconda traversata, infatti, avevano sei tatuaggi, un numero pari di loro, ma significavano comunque il successo della loro navigazione. Quindi forse ecco dove la tradizione è stata distorta: i tatuaggi non dovevano essere in un numero dispari nel complesso, ma dovevano essere ottenuti in un numero dispari alla volta, durante lo stesso viaggio.

Il perché dei tatuaggi dispari

 I numeri fortunati sono: 3, 6, 9, 12, 15 e così via.

Abiti stile anni 20 30 40
Abiti stile anni 20 30 40

Our Score
IL TUO PENSIERO CI INTERESSA
[Total: 1 Average: 5]