Confettura al caffè ricetta

Confettura al caffè ricetta

In Italia i termini “confettura” e “marmellata” sono spesso sinonimi, con la prevalenza della marmellata. Per effetto di una direttiva comunitaria, solo prodotti ottenuti da agrumi possono essere venduti nell’Unione europea con la denominazione di “marmellata”, mentre tutte le preparazioni con frutta differente devono essere chiamate “confettura”.

In origine il termine confettura indicava una preparazione (perlopiù casalinga) parzialmente differente dalla marmellata: si otteneva da frutta fatta a pezzi, snocciolata e privata dei semi; questa frutta veniva poi cotta con dello sciroppo; la marmellata in senso proprio era fatta invece con frutti macinati o setacciati e quindi bolliti.

Ingredienti:

  • 5 o 6 mele dipende dalle dimensioni
  • 1 tazzina di caffè concentrato (una moka da tre con poca acqua)
  • 350g di zucchero bianco
  • 1 limone
  • Pectina 1/2 bustina o anche meno
  • Se volete un pizzico di vaniglia

Preparazione:

Bollite 4 decilitri di acqua in una casseruola e versateci il caffè. Spegnete il fuoco e fate riposare. Pelate e pulite le mele, tagliatele a pezzetti e fatele cuocere con pochissima acqua, per raggiungere lo stato di purea. Ora unite alle mele il caffè, Lo zucchero, la vaniglia, la poca pectina. Cuocete a fuoco basso fino che il composto non diventa un liquido denso. Levatelo dal fuoco e passate con il passavedura o minipimer. Rimettete sul fuoco per altri 5 minuti. Prima di invasare se volete potete aggiungere un bicchierino di Brandy (Vecchia Romagna). Riempite i vasetti con la marmellata bollente, chiudete e fate raffreddare capovolti.

Confettura al caffè ricetta

IL TUO PENSIERO CI INTERESSA
[Total: 1 Average: 5]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.