Frittelle o fritoe venete ricetta

Frittelle o fritoe venete ricetta

Frittelle o fritoe venete ricetta

Le frittelle erano il “dolce nazionale” della Repubblica Serenissima e furono prodotte dai cosiddetti fritoari. In pochissimo tempo, questi fritoari divennero così tanti nella della città che furono in grado di dare alla luce una corporazione (una sorta di associazione corporativa) durante il XVII secolo.

Nella corporazione c’erano quasi 70 fritoari . Ogni fritoaro era incaricato di produrre e vendere i tipici dolci di carnevale di Venezia in un’area circoscritta. I fritoari sono quasi scomparsi alla fine del XIX secolo , quando caffè e pasticceria hanno cominciato a proporre nuovi modi accattivanti di godere del piacere di dolci e del caffè.
La prima ricetta della frittella appartiene al XIV secolo ed è conservata presso la Biblioteca Nazionale Canatense di Roma. 

Ingredienti:
  • 5 Uova
  • 2,5 etti di semolino
  • 1 litro di latte
  • una tazzina di rum, NO se son venete assolutamente “GRASPA” (grappa)
  • 1 bustina di lievito
  • 5 cucchiai di zucchero
  • 2 bustine di vanilina
  • 2,5 etti di uvetta passa
  • buccia di un limone e un po di succo
  • 4 pizzichi di sale
  • Farina per amalgamare tutto, deve venire un composto consistente
Preparazione:

Far bollire il latte e addensatevi il semolino mescolando per alcuni minuti. Lasciar raffreddare almeno un po. Unire velocemente le uova e le chiare d’uovo montate a neve. Aggiungete la vanillina, il lievito, la scorza del limone, lo zucchero, sale, la grappa, l’uvetta e farina quanto basta. Fate le palline di due tre centimetri e friggetele subito.

Frittelle o fritoe venete ricetta

Abiti stile anni 20 30 40
Abiti stile anni 20 30 40
IL TUO PENSIERO CI INTERESSA
[Total: 1 Average: 5]