Crostoli Veneti antica ricetta senza bilancia

Ricetta dei Crostoli Veneti

Questa ricetta è stata tramandata dalla mia bisnonna fino a oggi. Il risultato è strepitoso, con un semplice trucco di misurazione.

I crostoli veneti sono dei dolci fritti rettangolari tipici del Carnevale in Veneto ma soprattutto a Venezia, conosciuti anche in tutta Italia con diversi nomi. Merveilles Valle d’Aosta, Maraviglias Sardegna, Frappe Roma e Lazio in generale, Sfrappe Marche, Sfrappole Bologna, Cioffe Abruzzo, Crostoli Trentino, Veneto e Friuli, Galani Verona, Lattughe provincia di Brescia e di Mantova, Strufoli in Maremma Toscana, Fiocchi in Emilia Romagna, Fazzoletti Toscana e Emilia Romagna, Cunchielli Molise, Guanti in Calabria.

Ricetta dei Crostoli Veneti

In VENETO Si differenziano, dagli altri per la presenza di grappa veneta nell’impasto. Si preparano con un impasto a base di uova, farina, zucchero, burro e grappa. Ecco una ricetta tradizionale….

Il misurino: Formate un piccolo buco nella parte più stretta dell’uovo, di circa 1 o 2 centimetri di diametro. Una volta svuotato utilizzale il guscio vuoto come misurino di quantità. seguite le istruzioni qui sotto.

Ingredienti:

  • 1 uovo intero
  • 1 uovo di burro sciolto a bagnomaria
  • 1 uovo colmo di grappa veneta
  • 1 uovo di zucchero bianco
  • Olio per friggere
  • Un pizzico di sale

Preparazione:

In una ciotola, mescola la farina (aggiungendola poco alla volta) con lo zucchero, il burro ammorbidito, l’uovo, la grappa e un pizzico di sale. Impasta fino a ottenere un composto liscio ed elastico. Forma una palla con l’impasto, avvolgila nella pellicola alimentare e lasciala riposare a in frigo per 30 minuti. Preleva una porzione di impasto e stendila sottile con un matterello o una macchinetta sfogliatrice LA MITICA NONNA PAPERA. Taglia la sfoglia in rettangoli. Friggi i rettangoli di pasta in olio di semi fino a doratura. Scolali su carta assorbente e spolvera con zucchero a velo.

Vota articolo:
[Total: 2 Average: 5]