Orzata di mandorle ricetta (sciroppo)

Orzata di mandorle ricetta

Orzata di mandorle ricetta

Il mandorlo, nelle due varietà dolci o amare, appartiene alla famiglia delle Rosacee e fin dall’antichità si diffuse in tutto il bacino mediterraneo, in Asia e in Africa, per la sua bellezza e per il suo preziosissimo seme: la mandorla.  In Sicilia sbarcò insieme ai Fenici.

Orzata di mandorle ricetta

Ingredienti:

  • 400 g di asparagi
  • 1 spicchi di aglio
  • 1 cucchiaio di maggiorana
  • 50 g di burro
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • sale e pepe

Preparazione:

Pulite e lessate gli asparagi in acqua bollente per almeno 15 minuti. Ora in una padella mettete il burro e fatelo scaldare aggiungete gli asparagi, lo spicchio di aglio sale e pepe. Fate cuocere per un quarto d’ora. Togliete l’aglio. Trasferite gli asparagi e sughetto in un frullatore aggiungete la maggiorana e l’olio quanto basta. Frullate per ottenere una una salsa cremosa. Mettete nei vasetti. Potete conservarla anche in congelatore.

  • 200 g di mandorle dolci pelate
  • 5 mandorle amare
  • 800 g di zucchero
  • 2 cucchiai di acqua di fiori di arancio*

Preparazione:

Tritate finemente le mandorle e bagnatele con l’acqua di fiori d’arancio. Sciogliete la pasta appena formata con 1/3 di acqua, strizzatela in una garza alimentare e raccogliete il succo che ne fuoriesce. Ripetete l’azione sciogliendo nuovamente la pasta con acqua e ripetete tutte le azioni per tre volte.Ora cuocete il succo ottenuto e prima che raggiunga il bollore unite lo zucchero e bollite per 15 minuti. Lasciate raffreddare e imbottigliate.

Orzata di mandorle ricetta

*L’acqua di fiori di arancio è un’essenza profumatissima, dal gusto molto piacevole, usata prevalentemente in pasticceria per aromatizzare i dolci. Questa essenza si ottiene con procedimenti naturali, attraverso la distillazione dei fiori dell’arancio amaro.

IL TUO PENSIERO CI INTERESSA
[Total: 1 Average: 5]