Spritz Limoncello ricetta

Spritz Limoncello ricetta

Spritz Limoncello ricetta

Lo spritz in Veneto è da sempre la bevanda preferita da tutti, che sia liscio, macchiato o diverso. Alcune regole non dovrebbero mai cambiare, le dosi della ricetta, il bicchiere e il prezzo (basso dovrebbe essere).

La storia del Limoncello pare che sia stato creato all’inizio del XX secolo da  Maria Antonia Farace. La donna era proprietaria di un piccolo albergo a Capri e aveva un giardino pieno di limoni e arance che preparava il limoncello da offrire ai suoi ospiti. Suo figlio, Massimo Canale, ha registrato il marchio nel 1988 .

Spritz Limoncello ricetta
Ingredienti ricetta normale:
  • 1/3 di Limoncello se artigianale meglio
  • 1/3 di vino bianco o prosecco
  • 1/3 di acqua gasata (no tonica)
  • Fetta di limone
  • 3 foglie di menta battute

Ingredienti ricetta figa:

  • 2/6 di Limoncello se artigianale meglio
  • 3/6 di vino bianco frizzante o prosecco
  • 1/6 di acqua gasata (no tonica)
  • Fetta di limone
  • 3 foglie di menta battute
Preparazione:

Nel tubler basso mettete il ghiaccio, aggiungete di Limoncello, vino bianco o prosecco ghiacciato e di acqua gasata. Fettina di limone per insaporire e/o tre foglie di menta battute. No cannucce o altre cavolate. Servite sempre con patatine. arachidi e/o qualche cicchetto.

Se tuto va ben, in Veneto, costa 2.50 € oppure 3€. Ma visto i tempi nel resto d’Italia può arrivare a 8€ servito in un calice da vino.

Oppure come volete, basta che si beva.

Spritz Limoncello ricetta

IL TUO PENSIERO CI INTERESSA
[Total: 1 Average: 5]